6 maggio 2015 | 4ª Edizione Premio Sibilla 2015 – Malattie Reumatiche

Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” 
Sala degli Atti parlamentari
Piazza della Minerva 38,
Roma

  • DSC_0854c
  • DSC_0855c
  • DSC_0869c
  • DSC_0870c
  • DSC_0877c
  • DSC_0888c
  • DSC_0889c
  • DSC_0899c
  • DSC_0917c
  • DSC_0922c
  • DSC_0928c
  • DSC_0937c
  • DSC_0944c
  • DSC_0952c
  • DSC_0959c
  • DSC_0963c
  • DSC_0975c
  • DSC_0980c
  • DSC_0987c
  • DSC_0989c
  • DSC_0995c
  • DSC_0998c
  • DSC_1001c
  • DSC_1003c
  • DSC_1008c
  • DSC_1014c
  • DSC_1021c

I malati di Malattie Infiammatorie Croniche e Autoimmuni, ma anche con forme reumatiche degenerative come l’Artrosi o funzionali come la Fibromialgia, indipendentemente dal tipo di malattia, hanno problemi quotidiani comuni.
Anzitutto la convivenza, giorno dopo giorno, senza tregua, con malattie che limitano la capacità di fare ciò che gli altri fanno o ciò che, prima della malattia, poteva essere facilmente sostenuto. Il dolore, la stanchezza, la necessità di assumere quotidianamente farmaci, il frequente ricorso a strutture sanitarie, le spese sostenute per le medicine, per i viaggi verso gli ambulatori, per pagare qualcuno “che ti aiuti” a far ciò che più non riesci a fare rappresentano solo alcuni dei crucci esistenziali di costoro. E poi la preoccupazione per il futuro, per ciò che ancor più la malattia renderà impossibile. Tutto questo genera ansia e depressione, sintomi comuni ai malati cronici che giungono ad una sorta di emarginazione, dove il pensiero della malattia ruba tanto tempo, viceversa dedicabile a progettualità e voglia di vita.
Una società moderna e civile non può rinunciare all’apporto inestimabile dei malati reumatici.
Il Convegno “Il Vissuto delle Malattie Reumatiche Infiammatorie” intende mettere a confronto la comunità scientifica di riferimento ed il mondo della politica ed istituzionale per analizzare, approfondire ed evidenziare criticità e soluzioni oggi sul tavolo per affrontare questa patologia.
A margine del convegno sarà inoltre assegnato il Premio Sibilla 2015 – Concorso letterario sulla Salute, dedicato proprio alle opere letterarie che si sono rivolte a questa patologia.
Una giuria di esperti, appartenenti al mondo scientifico e a quello dell’associazionismo, valuterà le opere finaliste che avranno superato le fasi di valutazione ad opera dell’Osservatorio Sanità e Salute.

 

Rassegna Stampa 

Da: ARTICOLOTRENTADUE.IT 

Schermata 2015-06-04 alle 16.07.55 


  Da: ILGIORNALEDELCROI.IT

Schermata 2015-06-04 alle 15.47.13